CARBONIO

La fibra di carbonio è un materiale composito, formato cioè da più elementi, in particolare da una fibra di carbonio, una sorta di filamento, affogato in resina. I due elementi, uniti in seguito a lavorazioni complesse, danno vita a una texture (un tessuto ad intreccio) resistente e leggero.

Il tessuto di carbonio è molto leggero ma rigido (poco resistente agli impatti) ma si possono ottenere manufatti dalle alte proprietà meccaniche, resistenza a flessione, a trazione, a compressione. Viene dunque impiegato là dove si richiedono alte prestazioni di resistenza col minor peso e volume.

• La massima rigidità a flessione (tessuto di carbonio) (200gr.) metro quadro

• La massima resistenza all’urto e allo strappo (tessuto di kevlar)

• Un ottimo compromesso (tessuto di vetro)

Le tre tipologie possono essere combinate tra loro per ottenere risultati strutturali intermedi.